22
Ago
08

onore e profitto

Nel mondo le persone sono tante e tanti sono i modi di vedere e concepire quello che ci circonda.

Mi sorprendo sempre pero’ quando qualcuno confonde praticità e diritto alla sopravvivenza con egoismo. Ancor peggio quando si crede che le mie esternazioni siano basate sull’onore. E’ possibile che sia io cosi’ poco chiaro? Oppure le cose in cui credo siano cosi’ continuamente ignorante e/o calpestate da essere talmente sotto i piedi della gente che la stragrande maggioranza di chi incontro le esclude a priori dai propri pensieri?.  Che io credo nell’utopia di un mondo migliore e più umano e’ chiaro, ma forse non e’ propria questa che ha permesso nel mondo l’individuazione di principi a cui fare affidamento nei momenti di caos?

Forse e’ proprio qui il mio errore, il dubbio. Il dubbio di non essere abbastanza egoista nel momento in cui NON brevetto un’idea o NON spedisco alla siae un mio scritto. Il dubbio di credere il profitto come un mezzo per vivere e non lo scopo della vita. Il dubbio di stare dalla parte sbagliata quando accuso i forti di schiacciare i deboli, mentre potrei mettermi dalla parte dei primi, ruffiano e vigliacco prendendomi le briciole che sicuramente cadono dalla loro tavola sporca di sangue ed ingiustizie. Insomma, quando a detta di molti “non sono pratico”.

Il mio e’ uno sfogo sincero e mi cadono le braccia quando qualcuno mi chiede di scendere dall’olimpo ed essere meno orgoglioso, piu’ pratico e vedere dove sta il profitto perche’ con esso che si vive (oibo’ esiste solo quello insieme all’esistenza dunque?). Ma orgoglioso di che? di credere nei diritti dell’uomo? e’ orgoglio questo? Io non sono comunista, anzi sono anticomunista ed antifascista … ma qui mi sembrano tutti crumiri, come diceva Trilussa:

LE BESTE ED IL CRUMIRO (Trilussa)

Una volta un vecchio cavallo
che ogni tanto cadeva per strada
scioperò per costringere il Padrone
a concedergli più fieno e più biada:
ma il Padrone s’accorse del tiro
e pensò di prendersi un crumiro.

Chiamò il Mulo, ma il Mulo rispose:
— Mi dispiace, ma proprio non posso:
se faccio queste cose, Dio ci scampi,
i cavalli mi saltano addosso…–
Il Padrone, per metter riparo,
fu costretto a ricorrere al Somaro.

— È impossibile che tradisca un compagno:–
disse l’Asino — sono amico del Mulo,
e anch’io, come lui, se non mangio
tiro calci, m’impunto e rinculo…
Come vuoi che non sia solidale
Se abbiamo lo stesso ideale?

Chiama l’Uomo, certo che quello
fa il crumiro con vera passione:
per un soldo si vende il fratello,
per due soldi va dietro al padrone,
finché un giorno tradisce e rinnega
il fratello, il padrone e la Lega.


1 Response to “onore e profitto”


  1. 2013 aprile 18 alle 6:23 pm

    Thank you, I’ve recently been searching for info approximately this subject for a long time and yours is the best I’ve came upon till now.
    However, what about the bottom line? Are you sure concerning the source?


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: