29
Apr
08

le persone ignoranti ignorano, per definizione!

Ci sono tanti modi per farsi pubblicita’, uno di questi e’ dire cose da ignoranti. E’ il caso del cantante ruggeri. Lui afferma che andrebbe spenta internet. Impossibile non riconoscere il solito “bacchettone “, che non sapendo come funziona una cosa, incomincia a dire “era meglio quando non c’era” e “torniamo al passato che si stava meglio”.

E’ lapalissiano che il problema non e’ lo strumento ma il suo uso. Se vietassimo l’uso dei coltelli in cucina la gente smetterebbe di tagliarsi mentre pranza, ma sarebbe davvero utile passare alla bacchette orientali? o finiremmo per abolirle anche loro, sia mai che si usassero per stupidi scherzi infilandole nel naso con pericolose epistassi ???😀

Se la gente non parla piu’ col prossimo “de visu” non e’ colpa di internet, ma della societa’ che ci impone di stare sempre con gli scudi alti. Se c’e’ chi confonde diritto d’autore con diritto di proprieta’ non e’ colpa di internet, ma delle lobby da cui il nostro cantante-presentatore, e chissa’ cosa altro, ci mangia.

Insomma per lui per abbattere il commercio di auto rubate si tornerebbe alla carrozza !

Insomma bisogna proprio che ruggeri si ricordi che la tecnologia, internet e tutte quelle strane diavolerie elettroniche, sono potenziali strumenti di miglioramento della vita umana e di socializzazione. Un esempio semplicissimo ed umano: mi direbbe lui come farebbero a comunicare e lavorare centinaia di migliaia di persone diversamente abili, con forti limiti di comunicazione e spostamento, senza internet ?

L’ignoranza e’ un grande male. Confondere lo strumento con l’uso e’ grave, che poi un giornalista ci faccia un articolo senza evidenziarlo lo e’ ancora di piu’ … vabe’ sara’ il suo cugggggino😉

Che poi questa persona abbia successo (si dice che ha mille impegni per il 2008 ) .. perche’ ha permesso che si scrivesse di lui su “IL MALE CHE INCOMBE” internet ???😀 Poteva passare casa per casa col volantinaggio ed il ciclostile …

Io non comprero’ mai un suo cd, ne’ tantomeno scarichero’ mp3, ruggeri cantante non mi piace proprio!


5 Responses to “le persone ignoranti ignorano, per definizione!”


  1. 1 JOe
    2008 aprile 29 alle 12:59 pm

    …l’ho sempre detto io che il vitello dai piedi di balsa non era poi così cattivo…era tutta colpa del vitello dai piedi cobalto!
    ^__^

  2. 2008 aprile 29 alle 7:33 pm

    Mah ti dirò… indubbiamente la sparata è insensata. Tuttavia, nonostante i toni sbagliati, devi sempre ricordare che la pirateria è un problema dilagante oltre che illegale, e che va arginata.

  3. 2008 aprile 30 alle 11:36 am

    @ Joe
    poi me la spieghi …😛

    @ Lazza
    sai bene come la penso … un diritto d’autore durasse max 3 anni il problema sarebbe risolto alla fonte … se i cd costassero 5,00 € idem .. invece ne costano 20 e la durata e’ 70 anni ..
    non si combatte la malavita ed il malcostume con pene severe e non sicure. Si impedisce a loro di procrearsi impedendo la parificazioni delle concessioni ai diritti umani (e ricordo per millesima volta che il diritto d’autore NON E’ un DIRITTO come lo e’ la proprieta’, ma una concessione ed un riconoscimento del pubblico verso l’inventore).
    NOI paghiamo affinche’ ruggeri si prenda i soldi dei suoi cd (e non solo con “l’equo compenso”), e certo non mi deve venire a dire di chiudere un rubinetto di conoscenza, perche’ lui difende una NOSTRA concessione nei suoi confronti!
    insomma chi vende piratando deve andare SICURAMENTE in galera, magari pochi anni, ma certo NON ESCE COL CONDONO! (leggasi “dei delitti e delle pene” di un nostro concittadino che in altre nazioni studiano ed applicano piu’ di noi!)
    chi scambia informazione e conoscenza NON deve essere messo in galera!
    PROFITTO no, lucro si purche’ col solo scopo di libertà d’informazione e non certo scambio di denaro!
    non mi confondere anche tu il dovere di difendere lo scambio d’informazione e conoscenza con il mercato nero … sono cose completamente differenti!
    ..
    RICORDA:
    se scambi un libro sei un amico della letteratura, se scambi un cd sei un criminale!
    .. fintanto che non impediranno di scambiarci i libri … continuiamo ad andare in biblioteca!
    .. ma vedrai che si mette a scivere libri ruggeri si mettera’ a parlare male pure delle biblioteche pubbliche!!!

  4. 4 JOe
    2008 maggio 2 alle 12:06 am

    @ lazza…beh se certe cose non costasserò così tanto per noi comuni mortali, che cmq facciamo fare i miliardi a certa gente, nessuno piraterebbe niente.
    molte volte la pirateria è una necessità
    ma evidentemente a quelli la non interessa trovare veramente una soluzione.

    @ kijio..ma come..??? non conosci il vitello dai piedi di balsa?…googlizza googlizza

  5. 2008 maggio 6 alle 6:40 pm

    cara Joe …
    mi immaginavo una favola di fedro
    ed invece mi promulghi elio
    cosa di potrei dire … al massimo offrirti un bicchiere di sidro
    per poi affrettarti a rispondere … che qui i vitelli han tutti la polio !
    😀 besin (lo dite anche voi no?) !


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: