12
Feb
08

canali televisivi con linux, il browser e l’adsl

Esistono diversi siti che offrono l’opportunità di collegarsi in streaming e guardare i canali televisivi usando la banda larga. Purtroppo la banda larga necessaria è piuttosto elevata, almeno 4 mega, e la risoluzione video fa abbastanza, diciamocelo, schifo. Questo non toglie il piacere di vedere ed ascoltare notizie o film trasmessi dall’altro capo del mondo, magari facendo altre mille cose con linux.

Ecco una serie di link che faranno aprire il vostro lettore multimediale preferito (es. totem per chi usa come me gnome, oppure realplayer/mplayer se lo avete installato come plug del Vs. browser preferito) oppure delle ottime liste con cui scegliere cosa vedere.

  • RaiNewst24 – canale informativo, in italiano … un telegiornale senza fine ..
  • NASA_TV – canale della Nasa, potrete vedere in diretta gli astronauti .. o semplicemente cosa combinano quelli che mando i razzi sulla luna!😉 , ovviamente in inglese .. mica lo pretenderete in dialetto nuorese???😛
  • American_Free.tv troverete un elenco di canali gratuiti in streaming, considerate che sono in bassa qualità .. ma volete davvero perdervi dei canali come quello di fantascienza (necessita plugin quicktime), anni ’50, in bianco e nero, in cui le astronavi fatte di cartone scoppiano con dentro un petardo? 😀
  • France24 per sapere cosa succede ai nostri cugini e ripassare un po di francese …
  • likevid ottimo sito con un lungo elenco per vedere sul browser vari canali divisi per argomento

Esistono anche apposti programmi, che spesso si appoggiano al browser, per permettere di scegliere video in treaming, uno di questi e’ Miro. Per coloro che usano ubuntu invito a scaricare ed installare le librerie java opportune, altrimenti rischiate che non funzioni (se mi ricordo come si chiamano le riscrivo qui … ).

un video semplicissimo per capire come funziona .. se non sapete l’inglese .. guardate le figure .. no?😀


3 Responses to “canali televisivi con linux, il browser e l’adsl”


  1. 1 Genji Shinkan
    2008 febbraio 13 alle 3:42 am

    Miro è fantastico, un programma essenziale.

  2. 2 Nico
    2008 febbraio 16 alle 7:47 pm

    Il sardo è una lingua.

  3. 2008 febbraio 18 alle 12:23 pm

    @ Nico
    la distinzione fra dialetto e lingua e’ molto sottile http://it.wikipedia.org/wiki/Dialetto
    se e’ vero che il sardo viene identificato come lingua da molti io lo tratto egualmente col massimo rispetto rispetto ad altri non riconosciuti, come ad esempio il lombardo oppure il barese od il veneziano.
    La legge riconosce lo status di lingua ma questo non deve far dimenticare la loro importanza come vitali per la tradizione di molta gente, ma secondaria per il resto della popolazione italiana, incluso il sottoscritto che si sforza di imparare correttamente la lingua ufficiale (l’italiano) come lingua.
    la prossima volta citero’ “mica lo vorrete in dialetto nuorese?” almeno ti faccio contento (visto che il nuorese e’ un dialetto della “lingua” sarda)😉


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: