25
Gen
08

i nostri soldi per il bilancio microsloft

Pochi forse lo sanno, ma un quotidiano economico lo sottolinea, i conti della grande casa software vanno bene grazie ai contratti pubblici. Insomma NOI diamo i soldi a loro, anche se c’e’ gente, come me, ben consapevole della qualità dei loro prodotti, e che ottiene gli stessi (se non migliori) risultati usando prodotti opensource, col conseguente enorme risparmio senza i costi delle licenze!

Nell’articolo si legge testualmete dalle parole del “numero uno in italia” <Microsoft Italia ha contribuito ai risultati anche grazie a importanti accordi siglati nel trimestre scorso, nell’ambito della divisione Grandi clienti e Settore pubblico dove abbiamo registrato significative crescite>

E io paaaaaago ….


11 Responses to “i nostri soldi per il bilancio microsloft”


  1. 1 stambec92
    2008 gennaio 30 alle 11:10 pm

    È quello che dico pure io! Tocca dare un’istruita agli italiani e fargli capire cosa sia un sistema operativo, che Internet Exploder non è internet e tante altre cose.
    Troppa gente vede un computer come un microonde o giù di lì.

  2. 2008 febbraio 1 alle 3:38 am

    linux e openoffice và
    almeno non mangia il bill

  3. 2008 febbraio 1 alle 11:59 am

    @ Artemisia65
    la cosa che mi fa girare le balle non e’ che chi prende i NOSTRI soldi dica “siamo stati bravi” … ma che affermi “siamo stati bravi perche’ abbiamo fatto bilancio coi vostri soldi, che ci avete dato, volenti o nolenti” … insomma dopo il danno (le inefficenze della PA) anche la beffa ..

  4. 2008 febbraio 2 alle 3:07 pm

    brutta prospettiva indubbiamente anche se mi ha rincuorato constatare che in molte realtà ubuntu sta prendendo piedi. Una delle sale pc della mia facoltà è powered by ubuntu e così molti pc che mi capita di vedere.
    Io pian piano sto abbandonando windows e mi ci trovo abbastanza bene a parte alcuni problemi tecnici ^_^
    Me lo sono guardato meglio questo blog e mi pare cosa buona, hail to you brother.

  5. 2008 febbraio 3 alle 9:14 pm

    Ciao, inutile sottolineare la cecità di noi italiani verso le innovazioni… Credo però che l’articolo non si riferisca esclusivamente al profitto derivato dalla vendita dei vari SO Microsoft..

  6. 6 priedavat
    2008 febbraio 10 alle 3:53 pm

    domanda:
    ma pensi seriamente che molti utenti siano in grado id usare interfacce più scomode di windows?

  7. 2008 febbraio 12 alle 1:03 pm

    @ priedavat
    mi spieghi cosa intendi per “piu’ scomode di windows”?
    la mia non e’ una domanda ironica, io ad esempio l’impossibilita’ di usare piu’ desktop su windows mi crea molti problemi di usabilita’, cosi’ come la possibilita’ di lanciare piu’ applicazioni contemporaneamente (al massimo su questo computer con windows ne posso aprire 2-3 … poi si inciccia tutto il sistema), mentre su linux ho diversi desktop dove trasporto le mie applicazioni che di solito sono una decina. Per me e’ windows scomodissimo come interfaccia grafica, non posso modificarlo come voglio, non posso mettere/cambiare icone stupidotte od effetti simpatici per spezzare la monotonia lavorativa, se non altro per il mio modesto computer che necessita perfino l’abolizione totale degli effetti “arrotondati” di windows (se voglio lavorare decentemente).
    Insomma per me l’interfaccia di windows e’ proprio brutta, non posso mettere nello sfondo (come wallpaper) neanche un filmato mentre prendo in giro su skype un amico😛
    Che linux abbia interfacce grafiche piu’ scomode non credo proprio, posso al limite farla diventare identica a xp o vista …. ma tu puoi con windows farne una come enlightment o gnome o kde o windowmaker o flux?

  8. 8 priedavat
    2008 febbraio 12 alle 1:58 pm

    Rispondo e so già che non sarò chiaro.

    Linux è effettivamente più personalizzabile –> meno adatto a un lavoro burocratico, con frequenti cambi di gestione.
    Windows è il più dffuso —> meno tempo per insegnare come usarlo ai dipendenti

    Poi non so perchè tu non possa aprire tante applicazioni io puote.

    “ma tu puoi con windows farne una come enlightment o gnome o kde o windowmaker o flux?”

    dì, ce l’hai con me? No dico, kde sarà il tuo cane, ok? OK?

  9. 2008 febbraio 12 alle 7:03 pm

    @ priedavat
    ti rispondo al volo perche’ mi sei simpatico “dì, ce l’hai con me? No dico, kde sarà il tuo cane, ok? OK?” hahha😛 sei troppo forte!
    1. innanzitutto tu dici che linux è piu’ personalizzabile quindi meno adatto ad un lavoro burocratico, ma io non capisco cosa vuoi intendere (se vuoi che l’impiegato di turno lavori limitatamente a certe cose con linux lo puoi “obbligare” meglio che con windows, obbligandolo perfino a determinati orari ad esempio col comando cron)
    2. windows e’ piu’ diffuso, questo ti do ragione al 100%, ma come fai a dire che occorre meno tempo per insegnarlo ai dipendenti? gli metti una determinata interfaccia grafica e gliela insegni, che te frega se le finestre abbiano il colore blu o marroncino .. (e quindi non capisco in che senso fanno prima .. ) al limite, come ti ho detto la puoi mettere identica a quella di windows se proprio ci sei affezionato;
    3. io sinceramente ho windowsxp originale su un athlon 3.000 e 2 giga di memoria, con tutte applicazioni originali, se apro word+excel+nero(e masterizzo) mi si inciccia dopo poco che ho lanciato una masterizzazione oppure se apro piu’ di 10 documenti con word (solo word!).
    Con linux mentre faccio le copie di sicurezza dei dati masterizzando apro diversi browser (opera,explorer,firefox), client di posta, client ftp, distribuisco tramite client torrent immagini iso di varie distribuzioni linux (quindi p2p), skype aperto, client jabber (simil msn messanger), calcolatrice, openoffice col corrispondente di excel(varie tabelle)/word(vari file)/(e quello delle diapositive .. che non mi viene in mente), gimp (simil photoshop), lancio il prorgamma di aggiornamento automatico del software … e tutto va alla grande (e non ti dico le scemate delle applets sullo sfondo, dall’orologio al righello, dal calendario alle previsioni del tempo di 4 citta’), anzi mi permetto pure di lanciare qualche filmato sullo sfondo .. e questo e’ solo per “partire” per lavorare.
    o io ho il computer che vuole SOLO linux .. oppure … non saprei .. dimmi tu .. tantopiu’ che su windowsxp c’e’ solo in memoria un antivirus (tra l’altro uno dei piu’ leggeri) e sono sicuro dell’assenza di virus o altre porcate (faccio copie di sicurezza da tempo e controlli esterni con altri antivirus)
    spiegami .. perche’ non capisco questa riottosita’ verso linux😉 basta di stare nel lato oscuro dei computer .. passa a linux pure tu!

  10. 10 priedavat
    2008 febbraio 12 alle 7:46 pm

    Guarda, è probabile che tu abbia ragione, ma, come avrai capito, la mia posizione riguardo ai computer è del niubbo più totale.

    L’unico mio commento è che devi considerare la “comodità mentale” dell’uso di windows [dì, almeno uno in grado di capirlo più a fondo ci sarà pure in ufficio] rispetto a linux.

    Però mi sa che il tuo pc ci tiene dei problemi, il mio mica si incanta…. boh.

    Sì, ma a videogiochi Linux come sta?

  11. 2008 febbraio 12 alle 9:10 pm

    @ priedavat
    LOL
    allora ecco il vero scopo del sistemo operativo: i giochini!!!!!
    i mame ci vanno tutti! te lo assicuro … perche’ esistono altri tipi di giochi????😛
    in verita’ su questo blog ne avevo recensito uno che e’ molto bello graficamente, si possono usare anche degli emulatori per quelli fatti per gli altri os .. pero’ io non sono un appassionatissimo di giochi .. quindi non ti saprei dire, ma presumo che windows vinca come numero.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: