26
Set
07

masturbazioni mentali sul diritto all’amplesso. Cass.III sez.p. 35408/2007

Mi sembrava un’ovvietà che nessuno possa far violenza per ottenere una prestazione sessuale. Non lo e’ evidentemente per i giornalai.

E’ ovvio che in una coppia maggiorenne, soprattutto se il legame e’ forte e riconosciuto da un contratto sottoscritto consapevolmente e congiuntamente da entrambi, si debba sentire e reciprocamente chiedere (non certo pretendere con violenza) il piacere carnale. Se uno dei due reitera il rifiuto allora c’e’ motivo della parte lesa di protestare fino adire per vie legali (nel matrimonio c’e’ l’annullamento se non viene consumato), ma questo non giustificherà mai uno stupro.

Non vedo quindi come la Cassazione abbia stravolto il rapporto coniugale (basta leggere la motivazione):

“Questa Corte ha affermato che in tema di reati contro la liberta’ sessuale, integra la violazione dell’art.609 bis del codice penale qualsiasi forma di costringimento psico-fisico, idonea ad incidere sull’altrui volonta’ di autodeterminazione, a nulla rilevando l’esistenza di un rapporto di coppia coniugale o paraconiugale tra le parti, atteso che non esiste all’interno di un tale rapporto un ‘diritto all’amplesso’, ne’ conseguentemente il potere di esigere o imporre una prestazione sessuale”.

Per me questa novità la vedono solo chi ha deciso di far notizia su una cosa ovvissima, ma e’ ignorante nel non conoscere il codice penale e la dichiarazione universale dei diritti fondamentali dell’uomo (art.5 / art.16).


6 Responses to “masturbazioni mentali sul diritto all’amplesso. Cass.III sez.p. 35408/2007”


  1. 1 La guressa
    2007 settembre 26 alle 10:38 am

    e io invece non capisco perché i giochetti isterici di due amanti debbano diventare notizia di cronaca di crimini….valá, valá, che la gente é fuori dura oggi…

  2. 2007 settembre 26 alle 12:19 pm

    @ gure
    piu’ essere una ritorsione di una moglie delusa piuttosto di una vittima, pero’ conosco dei casi in cui il marito esige 5 prestazioni su 7 giorni … temo che la donna sia vista piu’ come “passatempo serale” che “anima gemella” ..

  3. 2007 settembre 26 alle 1:07 pm

    Certo che di gente che si accontenta di poco ne conosci…

  4. 2007 settembre 26 alle 2:38 pm

    @ Kijio, sì appunto, non capisco la stranezza. E tutti gli intervistati sembravano sconvolti ad apprendere ciò!😐

  5. 5 La guressa
    2007 settembre 27 alle 2:04 pm

    beh????!!!? Dove sei finito?

  6. 2007 settembre 28 alle 9:07 pm

    bah, chissà perchè se un uomo tocca il sedere di una donna scatta la denuncia, se capita l’inverso ci si fa 4 risate!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: