21
Ago
07

un pessimo sistema operativo (ad oggi) e vista

Alcuni affermano che bisogna smettere di parlare male dei prodotti del monopolista con a capo “ziobill”. Io non ho mai parlato male di microsoft, ma solo preso in giro. Questa volta invece desidero essere serio e fare delle considerazioni personali.

Alla luce delle mie esperienze faccio un elenco delle caratteristiche che un pessimo sistema operativo deve avere per essere considerato tale:

  1. richiedere una enormita’ di risorse per funzionare, anche per fare svolgere semplici operazioni, obbligando a cambiare hardware (in poche parole non ottimizza le prestazioni dell’hardware esistente ma obbliga al consumismo);
  2. essere definito “innovativo” ma si porta dietro gli stessi problemi del suo precedessore (dagli errori con tanto ti schermate bloccanti a tutto il malware possibile immaginabile anche del precedente s.o.);
  3. deve costare un sacco di soldi offrendo pero’ prestazioni pari od addirittura in alcuni casi inferiori al precedente per analoghe applicazioni;
  4. alcuni programmi che giravano prima non girano più;
  5. le vecchie periferiche non devono essere supportate;
  6. non deve contenere i programmi minimi per l’ufficio e l’organizzazione personale e di lavoro standard (soprattutto un buon elaboratore testi completo, con tanto di possibilita’ di impaginazione completa ed interlinea personalizzabile, un foglio elettronico con le funzioni matematiche su tre livelli, vicino alla completezza: statistico, finanziario, trigonometrico);
  7. non deve avere la possibilita’ di essere installato stand-alone in maniera completa e funzionale, in fretta, e per un tempo illimitato da un supporto fisico come un dvd, perche’ si puo’ presentare il caso in cui c’e’ bisogno di “metterlo” su una macchina in fretta e furia e non preoccuparsi di attivazione di licenze e altre menate che fanno perdere tempo;
  8. deve limitare le proprie funzionalita’ per costringere a passare ad un simile prodotto ma di costo superiore. Così obbligherebbe il consumatore a fare mille conti in tasca e poi, per risparmiare, comprare una via di mezzo, per scoprire che non ci sono le funzionalita’ pubblicizzate a gran voce;
  9. deve avere un’interfaccia simile a quelli di altri sistemi operativi concorrenti con scarsa originalità, magari quest’ultima pubblicizzata come “innovativa” e “spettacolare”.

Ad oggi, alla fine di agosto 2007, mi sembra che questi 9 punti rispecchino in pieno la mia esperienza con vista. Conosco diversa gente che disperata e’ ritornata in negozio col proprio portatile, nuovo di zecca, pregando i negozianti di levare vista perche’ lentissimo ed inusabile, magari col vecchio xp. Ovviamente devono pagare una nuova licenza per farlo. Insomma un sacco di soldi per vedere il sottoscritto che chiacchiera amabilmente con gli amici del negozio, con uno scalcinato portatile di ben 4 anni fa,con mille effetti (soprattutto stupidi, tipo il cubo rotante), mentre in contemporanea naviga, prende in giro qualcuno su skype, spedisce mail, calcola su un foglio elettronico, scrivendo una relazione passando gli indirizzi dalla propria rubrica personale.

L’unica cosa positiva e’ che chi ha un nuovo portatile ha davvero uno schermo fantastico … quasi quasi me lo compro pure io … come dite? e’ obbligatorio che ci sia installato vista? vorra’ proprio dire che risparmiero’ un po’ di soldi aspettando quelli con linux preinstallato!


46 Responses to “un pessimo sistema operativo (ad oggi) e vista”


  1. 2007 agosto 22 alle 5:32 am

    Ma tutti mi dicono che è allucinante.. io non l’ho ancora provato, che poi già col Mac non è che mi trovavo tanto bene..
    baci

  2. 2007 agosto 22 alle 9:12 am

    @ nonsonounacommessa, finalmente qualcuno che non parla super bene di mac os! Vai così!
    @ Kijio, post molto chiaro e giusto.🙂
    Però potevi dirmelo che sono nel tuo blogroll, ti aggiungo anch’io.😉

  3. 2007 agosto 22 alle 9:12 am

    @ nonsonounacommessa
    in effetti anche io mi trovo male col mac, piu’ che altro con il mouse monotasto e la tastiera particolare .. ma in confronto con i mille problemi di vista e’ nulla😉

  4. 2007 agosto 22 alle 9:34 am

    @ Lazza
    ma che credi .. io ti ho messo nel mio blogroll per dispetto!😉
    grazie per i complimenti.

  5. 2007 agosto 22 alle 4:19 pm

    Ecco una cosa che non farei mai: comprare un portatile con Vista.

  6. 2007 agosto 23 alle 5:36 pm

    già vista fà veramente pena. è pesantissimo ed è pieno bug bleah!!!!

  7. 2007 agosto 24 alle 2:48 pm

    Io mi trovo benissimo con il mac.
    Certo, appena Dell uscirà con un portatile con Gnu/Linux sarò il primo a comprarlo ma, ad oggi, il mac os è il sistema migliore sul mercato in relazione a 1) semplicità d’uso, 2) supporto delle periferiche, 3) duttilità per utenti esperti (in effetti è un BSD modificato).
    @Kijio per il mouse monotasto, devo segnalarti che questo è un falso problema.
    Basta collegare un mouse multitasto e non ci sono più limitazioni.
    I migliori saluti
    marcomkc

  8. 8 Kersal
    2007 agosto 25 alle 10:24 pm

    E cosa sarebbe meglio di Vista? Linux magari? Dove se vuoi fare una cosa “in più” devi mettere mano alla shell??

    XP è stato un sistema operativo fantastico sotto un sacco di punti di vista. Ma lo è stato post SP2. Vista ha dei difetti e non è certo così innovativo. Ma è sicuramente un passo avanti. Un passo avanti che Linux, mi dispiace, non è. Perchè è limitato dal suo essere illimitato. Perchè l’unica cosa che fa un utente medio con linux è installarlo e disisntallarlo continuamente, installare programmi che richiedono mezz’ora per potere essere lanciati e cose così.
    Mac OS è un buon sistema operativo. Ma ha il vantaggio (enorme) di vivere in un ambiente chiuso.
    Al punto 5 del tuo post parli dei periferiche supportate: bene MacOs non supporta più le vecchie talvolette grafiche. Linux non supporta le nuove (e neanche un paio di quelle vecchie). XP le supporta tutte.

    E te ne potrei dire altre…

  9. 9 gallo
    2007 agosto 26 alle 9:29 am

    chi glielo dice a questo imbecille che Windows Vista funziona da dio sul mio vecchio P4 1.7GHZ con 768MB di RAM e scheda video Geforce 6200 ?

  10. 2007 agosto 26 alle 11:19 am

    @ Kersal, “Dove se vuoi fare una cosa “in più” devi mettere mano alla shell??” gli anni novanta sono già passati. Da parecchio anche.
    @ gallo, funziona con tuti gli effetti? O parli della home basic?

  11. 11 Angelo
    2007 agosto 26 alle 12:32 pm

    Se ora il metro di paragone di un OS è la quantità di effetti 3D o Alpha che si porta appresso, stiamo a posto. Ovviamente sono irrinunciabili (come i LED blu nei fari delle auto o gli orsetti appesi al cellulare, beata demenza), ma non sono certo il punto.
    Vista è un grosso passo avanti rispetto ad XP, soprattutto per l’esperienza utente (con Aero disattivato, occhio). Ad esempio: avete mai provato a copiare un gran numero di file per scoprire che il processo si era fermato al 20% perché c’era da sovrascriverne uno? Vista sposta alla fine tutti i conflitti. Tanto per dirne una, ce ne sono altre 999.

  12. 2007 agosto 26 alle 1:14 pm

    @Kersal: mettere mano alla shell?
    Non penso proprio, oddio se proprio ci tieni puoi installare anche da shell, ma oggi esistono pacchetti che si installano con un doppio clic, come ha detto lazza, “gli anni novanta sono già passati”.
    “installare programmi che richiedono mezz’ora per potere essere lanciati” ?
    Io non ho mai aspettato mezz’ora per aprire un programma….

    “MacOs non supporta più le vecchie tavolette grafiche. Linux non supporta le nuove (e neanche un paio di quelle vecchie). XP le supporta tutte.”
    Grazie mille, Windows è supportato da tutti i produttori hardware, Linux no, e hai il coraggio di dare la colpa a Linux???

    @gallo: “Windows Vista funziona da dio sul mio vecchio P4 1.7GHZ con 768MB di RAM e scheda video Geforce 6200 ?”
    La versione Basic funzionerà certo, ma Aero non penso proprio perchè non viene abilitato se non hai almeno 1024 MB di RAM.

    @Angelo: Kijio voleva dire che effetti grafici presenti in Vista, sono da tempo presenti in Linux grazie a Beryl o Compiz .

  13. 13 anon
    2007 agosto 26 alle 2:26 pm

    Ah ah ah! Che articolo (?) pietoso.. ancora rido per l’ignoranza, la faziosità e le ingenue falsità elencate punto per punto.🙂 Poveretta certa gente. Un detto contadino diceva che è inutile lavare la testa ad un mulo…

    Ok, tornando ad un minimo di serietà:
    1. Semplicemente falso. Ci sono servizi in Vista apposta per ottimizzare in background molte cose a seconda della RAM, HD, CPU disponibili, ma naturalmente non ti sei documentato.
    Funziona perfettamente anche su PC e HW più vecchi. Al limite se non ti soddisfa nella performance puoi regolare molte cose e disabilitare diversi servizi, in una parola “configurare” una parola che dovrebbe essere familiare a chi usa Linux (io personalmente uso Amiga, Linux, Vista, MacOSX da anni e anni… dal 1982 in cui comprai lo ZX Spectrum 48K traffico con OS e computer).
    2. Blocchi e BSOD sotto Vista? Ma dove, quando? Semplicemente faslo. È molto migliore di XP anche sotto questo aspetto, per non parlare del Malware e di Virus che possono fare ben poco con le nuove protezioni implementate, gestione dei permessi etc. più Unix-style.
    Invece di essere contenti, tsk….
    3. Vero. Costa decisamente molto, se non lo acquisti già incluso nel PC…
    4. LOL! Perché su Linux non ricompili addirittura app vecchie e kernel in caso di grandi cambiamenti…?
    Vista implementa nuovi sistemi di sicurezza per cui per esempio in C:\Programmi non puoi più scrivere e salvare virus selvaggiamente come su XP, ti credo che certi programmi hanno problemi! Basta cercare nuove versioni e/o alcuni accorgimenti come installarli in Documenti…
    Puoi anche lanciare le applicazioni in modalità XP SP2 o Win2000 compatibile e di solito funzionano perfettamente così. Non ti basta? Vuoi lancire un programma per MSDOS con memoria protetta, Adlib etc.? DosBox funziona perfettamente sotto Vista.
    5. Falso. Funzionano. I ritardi nell’uscita di driver e update di software per Vista non sono di certo imputabili a Vista stesso e MS ma ai rispettivi autori. Contatta loro, non aspettare la pappa pronta da MS.
    6. OpenOffice funziona perfettamente sotto Vista, dato che di sicuro ti riferisci a questo… Apro una parentesi: l’OpenSource non è solo per Linux, la FSF nasce prima di Linux stesso ed è pieno di programmi ottimi e free anche per Win. Che ignoranza!
    7. Tua considerazione personalissima. Io che produco qualcosa sostenendo delle spese e che mi apsetto di farci qualche soldo posso leggittimamente assicurarmi che si utilizzi il mio prodotto originale tramite qualche controllo (che non sia eccessivamente fastidioso e invasivo, naturale)… Il paradigma poi che se installi Linux al volo ti funziona poi tutto e subito (come avviene sotto Win) è, ehm, fantascienza! ;P Preferisco perdere 5 minuti a registrare Win.
    8. Tua convinzione personalissima.
    9. Windows ha apportato grande user-friendness al mondo delle GUI da sempre. Aero è partito dal lontano 2003 in cui era innovativo. Ok, ci hanno messo molto a far uscire Vista, e allora?
    È giusto inoltre che tutti copino le cose migliori e più comode per l’utente finale e così fanno. Si chiama progresso ed evoluzione.

    Il bello dei Blog, dove chiunque (ma prorpio chiunque! ;P) più dire la sua…

  14. 2007 agosto 26 alle 2:47 pm

    anon: “Blocchi e BSOD sotto Vista? Ma dove, quando? Semplicemente falso.”
    Ok tutto, ma questa frase non posso che contestarla.
    Non puoi dire che non ci sono BSOD in Vista.
    Certo errori ce ne saranno in tutti i SO ma non puoi escludere la cosa così categoricamente.

  15. 2007 agosto 26 alle 2:49 pm

    “ma prorpio chiunque! ;P”
    Eh già, anon, persino tu.

  16. 2007 agosto 27 alle 10:39 am

    @ anon

    mi diverto un sacco😉 ma tantissimo perche’ non hai evidentemente letto quello che ho scritto (oltre ad non avere esperienza con vista), ma proprio niente, nada, nicht, niet,akuna, niets,
    nothing.
    Io in italiano quando scrivo “deve contenere qualcosa” non significa che e’ possibile usare ma deve essere all’intero (se avessi scritto su una macchina che “deve contenere” l’airbag, vuol dire di serie, non certo optional!)

    Se come accendo un portatile con vista preinstallato questo si inciccia dopo 1 minuto (esperienza ma con ben 20 -VENTI- portatili di di marche differenti: -hp-asus-siemens-dell su 25 venduti con vista in un mese 10 settembre-10agosto) mi permetterai un’osservazione critica in merito a vista ????

    Evito di controbatterti punto per punto visto che proprio non hai letto bene, nè le premesse, nè il contenuto, nè le conclusioni (difatti dimostri di partire da idee completamente sbagliate).

    Alla prossima osservazione simile sarai ovviamente cancellato (sei palesemente off-topic)
    Accetto critiche, ma devono essere motivate, ma soprattutto bisogna che chi critica LEGGA i miei post e non premetta la mia PRESUNTA malafede!

    Ultima cosa … vista non ha BSOD? si come no .. metti in dubbio la mia esperienza (insomma mi dai del BUGIARDO!) ma soprattuto dici che invento le cose, certo …ad esempio quelli della CNN sono dei venditori di ciccioli:

    eppoi sono io ignorante .. LOL

    ti invito inoltre a leggerti http://puntodivista.mirkotebaldi.it
    un blog monotematico solo per vista .. dove si parla dei bsod .. insomma anche chi e’ favore e stravede per vista ammette le schermate di errore (non vedo cosa ci sia di male, l’importante e’ che la cosa si risolva!)

    Pensa e leggi prima di scrivere, ma soprattutto documentati!

  17. 2007 agosto 27 alle 11:07 am

    @Kijio: ma quel video è un fake😆
    Potevi mettere qualcosa come http://it.youtube.com/watch?v=GiXtIw4fMEU😀

  18. 2007 agosto 27 alle 11:31 am

    @ nicopi
    grazie .. ma comunque il risultato e’ identico .. 😉

  19. 19 sirus
    2007 agosto 28 alle 10:21 am

    E’ la prima volta che scrivo su questo blog ed il commento non sarà positivo.

    1. siamo nel 2007 e tutti i computer che vengono prodotti sono dotati di almeno 1 GB di memoria RAM (chi compra qualche cosa di peggio è un allocco) a prezzi oserei dire stracciati se confrontati con quelli di pochi anni fa. Perché dovremmo impedire ad un sistema operativo di fare uso delle risorse disponibili se non sono utilizzate da altri programmi? L’importante è che le risorse in eccesso vengano rilasciate al momento del bisogno e Windows Vista è perfettamente in grado di fare questo;
    2. oggi scopro che Windows è l’unico sistema operativo che si blocca, sono veramente allibito. Per quanto riguarda i malware immagino saprai che con la configurazione di default del sistema operativo non possono fare nulla, a meno che l’utente non acconsenta;
    3. considerando che generalmente si cambia sistema operativo al cambio di un PC direi che 149 € per la versione più completa di Windows Vista (quando si compra un PC si fa uso delle copie OEM) non sono una follia, un buon investimento per i prossimi 3/4 anni. Se invece si vuole aggiornare il sistema senza cambiare hardware esistono gli aggiornamenti ad un prezzo vantaggioso;
    4. mi pare scontato che cambiando l’infrastruttura sia necessario aggiornare i programmi, è un’operazione normalissima. In Windows i programmatori (o almeno la maggior parte di loro) sono stati abituati a programmare in un’ambiente dotato sempre dei massimi privilegi sul sistema, con Windows Vista non è possibile e quindi se un programma tenta di scrivere dove non ha il permesso questo non funzionarà correttamente (c’è da dire che la virtualizzazione del file system viene in aiuto alla maggior parte dei programmi più vecchi). Quello che ritengo scandaloso è che dopo 1 anno e passa di Beta/RC disponibili al pubblico esistano ancora dei programmi di terze parti incompatibili;
    5. il database dei driver di Windows Vista è un’aggiornamento di quello di Windows XP e se le vecchie periferiche non funzionano c’è è dovuto alla mancata fornitura dei driver da parte dei produttori di hardware che sono interessati a vendere dei nuovi prodotti. “Non era possibili usare le versioni di Windows XP dei driver?” (anticipo una possibile domanda) No, non è sempre possibile poiché il model driver di Windows Vista è cambiato rispetto a quello di Windows XP e la maggior parte dei driver sono stati spostati dal kernel space allo user space;
    6. hai mai sentito parlare dell’antitrust? Microsoft è un bersaglio succulento che fa fatica ad introdurre un buon raccoglitore di foto oppure un lettore multimedia, figuriamoci un editor di testi più avanzato di Notepad o Wordpad. Stando alla tua considerazione ed al comportamento dell’antitrust, Microsoft, anche volendo, non potrebbe realizzare un sistema operativo valido;
    7. le licenze esistono e vanno rispettate, a questa stregua io voglio prendere un programma rilasciato con licenza GPL e voglio rilasciarlo in forma binaria spacciandolo per mio… tra la mia affermazione e la tua non cambia assolutamente nulla, sono entrambe infrazione di una licenza. Inoltre con Windows Vista si è risolto anche questo problema, è possibile installare il sistema operativo, aggiornarlo e fare tutto quello che si vuole per 30 giorni senza neppure fornire un seriale durante l’installazione. Direi che un “bisogno” che duri più di 30 giorni non esiste ed in quei 30 giorni è fattibile acquistare un nuovo seriale per Windows;
    8. basta leggere. Sul sito Microsoft c’è indicato per filo e per segno quello che contiene ogni singola versione di Windows Vista, se una persona compra a scatola chiusa è un allocco (come le persone che comprano un PC al giorno d’oggi con meno di 1 GB di RAM);
    9. l’interfaccia di Windows Vista è simile a quella di altri sistemi operativi? Non me ne ero accorto…

    Giusto per essere chiari, io uso molti sistemi operativi differenti per piacere o necessità: Mac OS X, Arch Linux, Windows Vista e Windows XP sono quelli che ho installato in questo momento sulle mie macchine quindi direi che non sono affatto un utente parziale.

  20. 2007 agosto 28 alle 1:22 pm

    1)Non obbliga a cambiare hardware, se non lo vuoi non lo usi. Poi c’è da vedere come è usato l’hardware.
    2)Le BSOD capitano solo per problemi hardware o driver, io in mesi di utilizzi non ne ho mai incontrata una, per quanto riguarda il malware non lo prendevo neppure con XP, non posso commentare.
    3 e 4)Finche si usano applicazioni scritte (male) per XP la tua affermazione ci può stare, ma se invece si valutano i benefici nell’uso generale del PC direi che non ci sono paragoni
    5)? Microsoft fornisce driver per moltissime periferiche (anche non recentissime), se poi i produttori tolgono il supporto la colpa non è di Bill Gates, altrimenti si potrebbe dire che linux non supporta neanche le nuove periferiche!
    6)Già che chi si lamenta della presenza di Windows Media Player, prova a chiedere alla Unione Europea cosa ne pensa.
    7)L’installazione è molto rapida, così come l’attivazione
    8)L’utente dovrebbe prima leggere le caratteristiche, poi comprare…
    9)Non mi pare che l’interfaccia sia come quella di altri os.

  21. 2007 agosto 28 alle 3:43 pm

    @ wisher
    sulla 5 credo tu sia in errore, se uno ha i sorgenti non ci sono problemi basta compilare i driver ed il supporto sara’ in eterno supportato .. e’ valida solo per i fornitori di driver proprietari in formato binario.
    sul punto 6 ritengo erronea la causa per monopolio basata su wmp .. che la microsoft sia monopolista e che questo guasti il mercato mi sembra evidente, ma non e’ certo questione di fornitura di software integrato nel s.o. (almeno per me) visto che altrimenti perche’ alla UE non ci sono reclami alle varie distro linux che al loro interno hanno un sacco di software incluso?
    sul punto 7 … non so su che computer l’hai provato (io ho avuto pessime esperienze nei tempi e nei modi)
    punto 8 concordo in pieno, solo che talvolta il peggio succede nei portatili dove il s.o. e’ preinstallato e quindi si presuppone che l’hardware sia scelto ad oc per vista .. invece .. bestemmie in aramaico ..
    punto 9 probabilmente non hai visto alcuni filmati, te ne propongo uno

  22. 2007 agosto 28 alle 4:36 pm

    Credo di poter rispondere io per l’amico wisher.
    5. Microsoft non ha i sorgenti dei driver esistenti per Windows, anche quelli presenti nel sistema operativo sono forniti (eccetto alcuni driver generici) in formato binario dal produttore del hardware;
    6. l’antitrust dell’UE ha multato Microsoft per abuso di posizione dominante, l’abuso consisteva nella pre-installazione di Windows Media Player nel sistema. E’ ovvio che un’accusa del genere non potrà mai essere mossa contro nessun altro produttore di sistemi operativi dato che nessuno di loro si trova in posizione dominante;
    7. sullo stesso su cui lo sto usando io, ACER Aspire 1692 WLMi, io aggiungo un “vecchio” Pentium 4 1,80 GHz con 1 GB di RAM ed un Geforce 5600 Ultra con 128 MB di VRAM e ricarico con un MacBook di 2a generazione;
    8. credo che in quel caso la colpa sia del produttore;
    9. Spotlight non è il primo motore di ricerca locale che sfrutta un indice, molti si dimenticano o non sono a conoscenza del fatto che persino Windows 2000 aveva un servizio di indicizzazione, indice che poteva essere utilizzato con uno snap-in parte degli Strumenti di Amministrazione. Sidebar e Gadget facevano parte delle prime build di Longhorn (progetto che è poi stato abbandonato) nel 2003. Schacchi… interessante, credo di averne visti altri di giochi di scacchi che ricalcano quello di Mac OS X, forse perché sono tutti uguali?!

  23. 2007 agosto 28 alle 4:51 pm

    punto 5 – falso, o meglio .. la stragrande dei driver sono standard, ad esempio per i driver twain (scanner) alla microsoft li hanno sorgenti e li trasformano loro in binari, cosi’ come ad esempio per i mouse (generic) .. etc. fanno eccezione i driver ad esempio per schede video di ultima generazione (che sono la minoranza e talvolta non incluse nel s.o. perche’ fornite insieme all’hardware).
    punto 6 – conferma la mia ipotesi ( mi sono spiegato male o diciamo tutti la stessa cosa?)
    punto 7. ri-sottolineo che e’ la mia esperienza su oltre 20 laptop, non ho detto che vale in maniera assoluta, non ho mai detto di essere perfetto ed onniscente;
    punto 8. puo’ essere, ma essere certificati w.vista non significa anche che ha passato la certificazione microsoft (insomma la patacca viene data da microsoft, mica auto-prodotta e poi auto-appiccicata!) ?
    9. il fatto di sfruttare un indice per la ricerca si perde nella notte dei tempi, ti potrei citare un comando unix “locate” dopo un “updatedb” sugli altri vale quanto visto nel filmato. Rimane inteso quanto da me sottolineato: a me non appare originale l’interfaccia vista, ma proprio per niente! Chi sia il primo non lo so, ma sempre simile ad osx rimane!. Insomma la montagna ha partorito un topolino (se consideri che con “poche” righe di codice e con pochissimo tempo con fusion ti hanno fatto i pesci che nuotano dentro il cubo …. e non mi dire che non e’ originale!)

  24. 2007 agosto 28 alle 5:31 pm

    5. infatti tutto ciò che dispone di un driver generico funziona correttamente (l’ho detto del mio commento precedente), gli unici problemi che ho avuto sono stati con periferiche che non possono avere driver standard;
    6. diciamo che Microsoft non può permettersi di includere quello che tu ritieni necessario per fare di un sistema operativo un buon sistema operativo, ossia un editor di testi avanzato ecc…
    7. e su 20 laptop tutti hanno avuto problemi di driver? Mi sembra difficile;
    8. sinceramente non ho mai visto un notebook/desktop uscire di fabbrica con una periferica interna non installata correttamente (aka non funzionante) oppure non riconosciuta;
    9. appunto, come vedi Microsoft non ha copiato da Apple, ha usato concetti che oggi giorno devono essere parte di un valido sistema operativo. Oltretutto per la maggior parte del tempo io faccio uso di Mac OS X e non vedo nessuna somiglianza tra i 2, almeno a livello grafico ma forse sono cieco😀

  25. 2007 agosto 28 alle 5:32 pm

    PS: alcune chicche di Fusion (che ho ovviamente installato) non le definirei originali… le definirei: perdita di tempo.😉

  26. 2007 agosto 28 alle 5:36 pm

    @ sirius
    confermo la perdita di tempo .. ma e’ proprio cogente la definizione da dizionario:
    http://www.demauroparavia.it/76953

  27. 28 anon
    2007 agosto 30 alle 4:40 pm

    Pfui, questo blog non è manco degno di risposta…. visto poi l’atteggiamento (offeso perché contraddetto?) di chi lo cura…

    Ciao eh, tante cose…

  28. 2007 agosto 30 alle 6:54 pm

    Non ho parole…😐
    Ma lo stampino col cervello di serie l’hanno buttato?
    Adesso sembra che usino solo quello di Bill Gates…
    😆

  29. 2007 agosto 30 alle 6:57 pm

    ottimo post anon, chiunque tu sia,
    hai scritto una bellissima contraddizione nei termini!
    e grazie delle tante cose .. spero buone anche a te🙂

  30. 2007 settembre 4 alle 12:26 pm

    10 anni che faccio il sistemista ed ora nno riesco a fare un dual boot vista xp ?!
    E’ veramente una schifezza ma perchè non risolvono i problemi esistenti invece di crearne nuovi.

    Tantovale era meglio il vecchio win NT

  31. 2007 settembre 4 alle 12:27 pm

    ” sinceramente non ho mai visto un notebook/desktop uscire di fabbrica con una periferica interna non installata correttamente (aka non funzionante) oppure non riconosciuta”

    Mi hanno mandato 3 portatili acer con vista già in crash ancora prima di accenderlo………

  32. 2008 marzo 7 alle 10:37 am

    Io ho installato più di un Vista al laboratorio, su più configurazioni, più processori. Uso Vista, Linux e MacOS a lavoro. Programmo su Windows dai tempi del 3.11, programmo su Linux e MacOS da qualche anno (sia università, sia lavoro). Uso Vista sulle seguenti macchine:

    -Pentium 4 2 Ghz, GeForce 5600 (senza driver NVIDIA) – 512 Mb di RAM. Funziona, veloce, no problemi, AERO attivo, Vista Ultimate.
    -Core Duo 6700, GeForce 8800 GTX 768 Mb VRAM, 4 Gb di RAM. Funziona, una spada, nessun problema, AERO attivo, Vista Ultimate.
    -Core Duo 6750, GeForce 8800 GTS, 640 Mb VRAM, 4 Gb di RAM, VISTA 64 BIT Ultimate. Funziona, una spada, nessun problema ne di stabilità ne di compatibilità con i software, AERO attivo.
    -AMD Athlon 64 (sinceramente non ricordo il modello, sono 4 anni che sta in piedi :)), ATI 6250 (mi pare, anche quella sta in piedi da 4 anni), lo usa mia moglie senza problemi, nessun blocco, nessuna schemata blu, 768 Mb di RAM, Single-Channel (1 stecca 512 Mb PC133, 1 stecca 256 Mb PC100, quindi anche conflittuali con le 133 decloccate a 100), AERO attivo, Vista Business.
    -Pentium D 3 Ghz, GeForce 8600 512 Mb VRAM, 2 Gb di RAM, Windows vista 64 Bit. Nessun problema, AERO attivo, Vista Home Premium.
    -Portatile a lavoro: HP Intel Centrino Duo, 2 Gb di RAM, 100 Gb di Hard disk, scheda video intel. Ho fatto installare Vista appositamente (nasceva con XP), non è certificato per Vista, ho dovuto scaricare tutti i drivers dal sito del produttore. NESSUN PROBLEMA, Vista Business.

    Ho queste configurazioni da quando l’hanno lanciato. Ho tenuto installato Windows Vista RC1 sul mio Pentium D e ho iniziato a sciluppare con WPF prima ancora che uscisse. Morale della favola finora:

    * Mai un problema. Tutti molto prestazionali, copia dei file maggiore di XP, prestazioni generali maggiori di XP. Dico generali perchè c’è un aumento delle richieste per via del servizio di indicizzazione. Per congruenza, ho attivato l’indicizzazione anche su XP e ci sono stati cali prestazionali maggiori di Vista.
    * I giochi vanno meglio, soprattutto quelli compatibili con DirectX 10.
    * Le finestre WPF (io sviluppo anche in WPF) sono più prestazionali perchè renderizzate in Direct3D (non sto ad elencare i problemi derivati dal fatto che i controlli della cartella sono considerati oggetti render e non finestre con HWND🙂 ).
    * Compatibile con tutto. A lavoro gioco con Indiana Jones Desktop Adventures, noto giochino abandonware Lucasarts per Windows 3.11. Più indietro di così si muore.

    Ovviamente per essere obiettivi faccio notare che ho avuto UNA schermata blu in ufficio. Quando l’hard disk si è crepato.🙂 Ma dopo il problema non è stato più il sistema oprativo, ve l’assicuro. In più, effettivamente Vista 64 è incompatibile con le versioni del 2000 di Photoshop, in quanto queste tentano di installare drivers che non rispecchiano il modello di drivers del 64 bit (e non sono emulabili da Windows on Windows). Si risolve passando a CS3🙂

    Parliamo di Linux invece. Ho installato openSuse 10.3, Fedora 8, Red Hat 5 Enterprise (ambiente di sviluppo ufficiale della ditta), Unbuntu e Gentoo. Hanno dei punti in comune:

    * Per far riconoscere l’hardware bisogna fare i salti mortali. L’unico che sembra essere migliore da questo punto di vista è Suse, che riconosce GeForce nativamente e usa i drivers nVidia dedicati. Fedora non si è neanche voluto installare sul portatile di lavoro, non riconosceva il chipset SATA. Adesso, se non avessi avuto il CED con Red Hat, come mi sarei potuto collegare a internet e compilare i drivers del chipset, se il sistema operativo non ne voleva vedere di partire? Preso e cestinato.
    * La compilazione dei programmi non è uguale su tutti i sistemi. Fedora aveva le sue implementazioni delle pthread, SUSE ha implementazioni differenti. C’è confusione nelle distro, queste porta che nel 70% delle volte i miei software avevano difficoltà a compilare o a partire, a meno di perdere ore e ore a scaricare dipendenze inutili che appesantivano solo il sistema.
    * Le risorse di RAM. Sono ESOSE. Nel mio portatile con Vista, ho installato SQL 2005 Express, MySQL 5.23 e entrambi forniscono databases all’applicazione in sviluppo. Uso Visual Studio 2008 per compilare e generare i progetti. Aperti tutti i servizi, il mio Vista (con Aero ovviamente) occupa 1,16 Gb di RAM totali. Il mio SUSE, in partenza, con solo MySQL in esecuzione come servizio, occupava 2,06 Gb di RAM (swappava per circa 30 Mb). Unbutu, con Beryl/Compiz avviato, occupava 700 Mb “a freddo”, mentre Vista “a freddo” occupa dai 300 ai 433 Mb di RAM (Desktop Window Manager, di Vista, occupa soli 13 Mb a riposo).
    * Compiz si inchioda ogni due secondi. Ho installato ben 12 PC con Compiz sopra. Su 7 di questi crea problemi. E rispettivamente con sistema SUSE 10.3 (si blocca e quando riesce a caricarsi malgrado il GeForce rallenta e scatta), Red Hat 5 (rende instabile KDE) e Unbutu (va bene solo con GNOME).

    Sto usando MacOS X (unico Unix decente da desktop). E’ l’unico concorrente effettivo di Vista a mio parere. Veloce, affidabile, e mantiene la potenza della bash. Per ora i difetti che ho intravisto sono:

    * Un po’ complicato a capire che applicazione sta occupando la barra dei menu
    * Richiede per forza di cose la registrazione alla Apple
    * La tastiera e il mouse sono storti

    Quindi evitiamo di buttare zozzeria su Vista. NElla mia attività, lavorando con gli enti, ho eseguito l’installazione di circa 80-90 postazioni Vista nei primi mesi di uscita. Continuo ad installarlo felicemente. Io vi consiglio di provarlo approfonditamente prima di dire che non va, e per approfonditamente intendo scoprire i suoi servizi, le modalità di configurazione e quant’altro. Qualcosa che ai linuxisti dovrebbe piacere no?

  33. 2008 marzo 7 alle 12:39 pm

    Ai linuxisti non piace Microsoft, perchè a Microsoft non piace Linux. Al primo posto per me c’è una selezione etica. Sul piano tecnico non mi sento di giudicare, non essendo troppo esperto.

    Come seconda cosa secondo me è importante considerare che Linux ha iniziato da poco a cercare spazio sul desktop, quindi ancora non è pronto per seri paragoni. Per prima cosa devi constatare che il supporto hardware è molto più limitato rispetto a Windows e OSX, e bisogna dire che nonostante tutto se la cava egregiamente. Quando l’hardware sarà supportato come si deve, allora si portà fare un paragone più onesto.

    Come altra cosa noto che con Linux più approfondisci il sistema, più ne provi i benefici, quindi non è questione di come va l’installazione su 100 macchine, ma è l’esperienza dell’utente che conta. Linux è molto flessibile, e bisogna giudicare il suo comportamento in relazione al lavoro per il quale lo si usa. Il tuo commento su MySql lo trovo appropriato ad esempio. Anche se quelle risorse RAM immense non le ho mai viste sul mio computer.

    Ultima cosa, se vuoi davvero sperimentare Linux al vertice della funzionalità, posso consigliarti Arch Linux (http://www.archlinux.org). Provala per un po’ e poi vedrai se potrai continuare questo genere di paragoni, dato che non è una distro pre-impaccata. A mio parere Linux mostra il suo potenziale soprattutto quando viene usato come sistema operativo fai-da-te.

    Spero non vedrai questo commento come un flame, ho cercato di essere il più obbiettivo e onesto possibile, come te.

  34. 2008 marzo 8 alle 11:38 am

    Vi leggo giusto ora … il post e’ vecchio .. ma pare che il “flame” funzioni bene anche dopo lungo tempo ..
    io non capisco veramente perche’ la gente si scaldi tanto, io ho espresso un’opinione basata su determinati dati ed esperienze.
    Ci sono alcuni ad esempio che stravedono per windows server 2000, lo hanno installato e hanno una rete performante (cosi’ dicono loro) anche in ambienti molto grossi ed in cui la sicurezza e’ richiesta a livello alto (banche). Ci sono quelli che amano xp, altri che diranno benissimo di vista.
    Rimane comunque il fatto che vista e tutti i prodotti microsoft soffrono di gravi bachi, e questi errori si ripetono, di versione in versione e soprattutto sono vittima di una architettura che ha nelle fondamenta delle basi deboli. La prova e’ che i virus e altro software schifez esiste sempre.
    E’ vero che bisogna saper configurare bene per avere il meglio pero’ non bisogna dire castronerie del tipo “C’è confusione nelle distro, queste porta che nel 70% delle volte i miei software avevano difficoltà a compilare o a partire, a meno di perdere ore e ore a scaricare dipendenze inutili che appesantivano solo il sistema.” In linux carichi solo quello che ti serve e non come in vista o antecedenti che devi caricare nel registro tutti gl stramaledetti parametri per TUTTI i programmi che vuoi far partire, con rischio di inzozzamento se la disinstallazione non riesce.
    in linux se hai bisogno di un modulo del kernel lo puoi caricare in automatico oppure quando te ne fa comodo, cosi’ come scaricarlo. Se invece si parla di librerie queste saranno caricate solo quando servono. Non capisco come si puo’ parlare di rallentamento del sistema !!!!. Diciamocelo: per far partire vista, cosi’ come tutti i sistemi windows bisogna andare per tentativi, con la speranza di “imbiffare” la strada giusta. Su linux se qualcosa non va, e’ solo colpa tua, perche’ non capisci cosa manca ma al contrario di windows.
    Per windows la consulenza la paghi, e pure SALATA, su linux basta cercare in rete per trovare la soluzione.
    Se qualcosa non riesci a farlo funzionare su linux o non sei capace, oppure l’hardware non e’ supportato (probabilmente e’ un winmodem oppure una winstampante, ossia nell’hardware la parte del controllo viene gestita per intero dal s.o. che e’ purtroppo windows).
    Non diciamo minchiate sull’appesantimento del sistema per caricare programmi inutili .. quello esiste solo su windows (su apple non lo so .. e quindi me ne sto zitto).

  35. 36 Tinco
    2008 marzo 13 alle 4:16 pm

    Secondo me di Vista non ci hai capito un cazzo….è ottimo, a me gira sù un P4 2400 ed ha riconosciuto tutto, quando XPSP2 non ha fatto altro che crearmi problemi…..per cui passate tranquillamente a vista che quello che dicono non è vero!!!!!

  36. 2008 marzo 14 alle 5:13 pm

    @ Tinco
    l’affermazione “non ci hai capito un cazzo” e’ semplice, esplicativa e permette a tutti di capire le tue immense capacita’ nell’informatica, ti proporro’ a fianco di negroponte per proporre al nostro prossimo governo un ulteriore passo avanti .. oltre quello di mussi … sicuramente ci riuscirai con notevole profitto! Tuo e di microsoft.

    Affermazioni offensive non saranno piu’ tollerate. Questo e’ uno spazio libero in cui io esprimo il mio libero pensiero e permetto agli altri, compreso te, di fare altrettanto. La critica l’accetto, l’insulto no.

    Lascio il tuo messaggio affinche’ anche tutti gli altri “che non capiscono un cazzo” possano beneficiare della tua onniscenza, o per meglio dire, ridano della tua maleducazione.

  37. 38 Pollo*Mannaro
    2008 maggio 19 alle 9:43 am

    Io con la slack non ho mai avuto problemi (ihhihihi) e fa di tutto. Meditate gente, meditate. E soprattutto non ho mai cacciato un cent (se non come donazione) per pagare un sistema operativo che (mi riferisco ai s.o Microso*t)hanno dei problemi.
    Saluti

  38. 39 Pollo*Mannaro
    2008 maggio 19 alle 9:45 am

    Ps: dimenticavo: non esiste un sistema operativo migliore degli altri; esistono sistemi operativi che si adattano alle esigenze degli altri (almeno questa è la mia misera opinione). Non fosse altro per il fatto di essere “immuni da virus”…

  39. 40 Daniele
    2008 novembre 21 alle 6:33 pm

    Ragazzi

    ..io ho appena preso due pc con Vista e dopo una settimana vi dico che per lavoro
    ASSOLUTAMENTE NON VA BENE

    sto avendo mille problemi con i programmi con cui devo lavorare per vivere
    applicazioni con EXEL che avevo su XP che funzionavano in modo super
    qui(in vista), mi continuano a dare errori e sono inutilizzabili

    con la gestione dei colori é un disastro!!! intendo programmi come coreldraw!!!
    non riconosce dei colori… ahhhhhhhh diu bono!!!

    mentre su XP tutte le stesse applicazioni ecc ecc funzionano BENISSIMO

    sono INCAXXXXXXXXXXIIISSSSIMO VISTA di MXXXXXXXXXXXDA

  40. 2008 novembre 26 alle 11:29 am

    @ Pollo*Mannaro
    eh … lo so .. condivido ..

    @ Daniele
    non sei il solo … come dico e ripeto .. se microloffa facesse sistemi operativi stabili, sicuri, e soprattutto retrocompatibili parlerei male delle licenze con cui le rilascia non certo del prodotto costosissimo … ecco perche’ piu’ volte ho insistito col dire che la via intrapresa da ziobill e soci non solo e’ sbagliata per le licenze.
    Un prodotto mediocre nonostante tutti gli appoggi politici che puo’ avere rimane pur sempre un prodotto mediocre .. ed alla fine anche i fan piu’ sfegatati (a meno di quelli lobotomizzati) riescono a prenderlo in antipatia …
    Io ci faccio 4 risate e penso che sia stata un’ottima occasione sprecata per migliorare quello che era un sufficiente sistema operativo come xp .. sufficiente solo grazie all’aiuto di persone appassionate come quello che ha creato nlite ..

  41. 2009 gennaio 6 alle 1:38 pm

    ho comprato un hp sistema operativo vista con disco a ripartizione programmi a scadenza,il bios non riconosce l’hard disck e quindi se si vuole cambiare sistema operativo non si puo’ non ci sono i driver e neanche a trovare gli hard disck in commercio se comprate un notebook assicuratevi che il bios riconosca il disco altrimenti non c’e’ nulla da fare o attendere qualche anno.

  42. 43 C0m3tX
    2009 giugno 22 alle 5:51 pm

    La mia esperienza con Vista è terminata poco dopo essere inziata. A tutti quelli che dicono che non fa BSOD… beh a me ne fa, e anche tante. Il mio PC non è proprio da buttare (Q6600, Geforce 8600GT 2GB ram…) e con tutto questo, Vista è stabile dall’avvio x circa 2 minuti (poi BSOD e riavvio). E anche su un laptop appena comprato (non mio, un ACER), crash dopo 20 secondi dall’avvio di sVista, e l’unico OS che lo fa funzionare è Ubuntu (e lo fa funzionare da dio).

    Personalmente uso XP sul fisso (più che altro x i giochi ^^), ma Linux sul laptop e lo uso x programmare, scrivere il LaTeX, Word, Excel, MySQL, Apache… e configurandolo a puntino (in questo senso sono un po’ fissato, lo ammetto!) ora come ora occupa solo ~300MB di RAM (a freddo).

    E quasi dimenticavo… senza scheda grafica (scusatemi ma la Intel 865 non riesco a considerarla tale) ho Compiz e tutti i plugin di questo mondo (cubo, acqua, riflessi, finestre wobblose) e va un’amore… Vista non potrebbe MAI partire sul mio laptop (ho provato eh :P)!


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: