24
Mag
07

italiani, politici e apparato sessuale maschile

Leggendo con interesse il blog di scandalo italiano su pubblica amministrazione e cittadini, mi trovo a fare una semplice considerazione.

Mi sembra una cosa risaputa: il contribuente in Italia contribuisce, ossia paga .. e basta! Un po’ come importanti organi sessuali maschili, che sono fondamentali per la riproduzione e lo sviluppo (forniscono sperma ed ormoni) ma vengono tenuti in secondo piano rispetto ad un altro organo, che fa da “protagonista assoluto”. Non a caso gli italiani fanno la figura dei primi organi citati (soprattutto se probi ed onesti come mi sforzo di essere), ed i politici governanti vengono apostrofati col termine superlativo del secondo.

Il primo passo per migliorarci e’ rendersi conto di quello che siamo … facciamo questo passo! Diveniamo consapevoli!😛


4 Responses to “italiani, politici e apparato sessuale maschile”


  1. 2007 maggio 24 alle 10:38 am

    @kijio
    LoooL
    L’autocritica in italia non esiste, sono tutti ‘superdotati’ e ‘dritti'(in senso di super esperienza della vita e paraculaggine), poi nella realtà le cose sono ben diverse, ma meglio non farlo notare.

    Per quanto riguarda i politici, sono strapagati, agevolati in tutto, nella maggioranza dei casi anche più ignoranti dell’operaio, sotto molti punti di vista, eppure si fa corrompere ugualmente e cosa forse peggiore ..se ne sbatte di chi lo ha votato, e sottolineo chi lo ha votato, perché pretendere che stiano lì a rappresentare gli italiani è utopia pura😀
    E non vado oltre, preché farei dei nomi , ma ho già abbastanza problemi..
    Ciao

  2. 2007 maggio 24 alle 10:43 am

    @ viger
    sottolineo che rendersi conto di quello che siamo non significa volerci rimanere!
    Poi ovviamente i nomi dei politici non si fanno mai … cosi’ come quelli degli organi maschili .. sia mai che qualcuno stupido capisca qualcosa di intelligente ed alle prossime elezioni cambi il partito che ha votato sinora!

  3. 3 pigna
    2007 maggio 24 alle 9:06 pm

    beh, allora un annetto fa qualcuno ci aveva azzeccato nel definire in quel modo almeno metà degli elettori italiani… visione miope, ma non sbagliata🙂

  4. 4 Michele D'Urzo
    2007 giugno 2 alle 5:56 am

    simpatica metafora… peccato che i politici, nonostante tutti i nostri “contributi” vadano dentro (nel senso peni…tenziario) così raramente…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: