17
Mag
07

le innovazioni microsloft: du windov is megli che uan!

Leggendo fra le varie notizie della nota aganzia adnkronos mi imbatto in un annuncio stravolgente (??) ed originale(??).

Si parla della possibilita’ di eseguire due windows in un solo computer (cosa mai avvenuta sinora!) con l’unico inconveniente che bisogna avere anche due tastiere e due mouse. Pero’ c’e’ da notare che si risparmia! un solo monitor! UAUU!

Mi domando:

  1. il giornalista conosce che gia’ da tempo e’ possibile utilizzare diversi sistemi operativi, suddividendo lo schermo come meglio ci aggrada, su un solo computer contemporaneamente. Si puo’ usare dei programmi open source, oppure commerciali e gratuiti, utilizzando un solo mouse e relativa tastiera? pare di no.
  2. il giornalista ha capito l’ergonomia della situazione quando si usa un solo schermo in due? temo di no, visto ad esempio che due tastiere e relativo mouse, di fronte ad un monitor sono evidentemente troppe!
  3. il giornalista ha capito quale vantaggio si pone il non richiedere un altro computer? ossia risparmiare comprando un solo computer potente ? ma non sarebbe meglio levare windows e recuperare vecchio hardware smaltendo anche i rifiuti e permettendo una cosa fondamentale nel lavoro: “l’indipendenza delle azioni di ogni operatore senza che nessuno possa guardare direttamente/inderettamente quello che fa”.

Perche’ non ci si domanda perche’ negli affollatissimi call-center c’e’ sempre la volonta’ di mettere dei divisori fra le postazioni ? semplicemente perche’ la persona riesce meglio a lavorare se ha il suo “angolino” con il conseguente incremento della produttivita’.

Si parla di risparmiare tempo, non capisco. Se le postazioni sono poche serve un nuovo computer, oppure bisogna comprare delle scrivanie fuori misura se si vuole lavorare contemporaneamente in due.

Lo scambio poi dei documenti da una parte all’altra dell’utenza non vedo che novita’ (succede gia’ con le carte quando le scrivanie sono separate😉 ), gia’ si fa con moltissimi programmi e diversi sistemi operativi. Che poi si possa avere su un unico schermo una multitudine di sistemi operativi di altrettanti computer, con altrettanti mouse e tastiere, e’ gia’ teoricamente possibile, basta usare vnc (si risparmierebbero un sacco di monitor ….)😛

In conclusione, non vedo ne’ risparmio ne’ incremento di efficenza produttiva. Io sono convinto che meglio avere un computer di vecchio stampo che mi faccia piu’ cose contemporaneamente (per il numero di cose che faccio windows e’ al massimo emulato), nel mio scassatissimo angolino di lavoro, che averne uno nuovo e doverlo dividere con un collega in mezzo alle sue/mie scartoffie.

Che sia una trovata non c’e’ che dire, pero’ a me sembra quella di bill gates per mangiare raccontata in colorado cafe:


1 Response to “le innovazioni microsloft: du windov is megli che uan!”



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: