01
giu
07

come ti frego acrobat: pdf e copia incolla (apparentemente) impossibili – aggiornato 07/06/2007

[per l'aggiornamento scorrete in fondo all'articolo]

Stavo lavorando ad una importante (almeno per me) relazione tecnica quando mi trovo di fronte alla necessita’ di citare documenti della pubblica amministrazione e lavori scientifici. Incredibile ma vero li ho trovati in formato pdf, e liberamente scaricabili. Mi sono detto: “cacchio, parlo sempre male della pubblica amministrazione con l’indisponibilità delle leggi e dei lavori scientifici non abbastanza accessibili .. ed invece guarda qua .. c’e’ tutto quello che voglio!”.

Felicissimo mi sono scaricato i documenti e sono partito con la relazione, ma come ho iniziato a scrivere “come confermato dalla pubblicazione scientifica xxx del marzo 2006 alla pagina z, il prof. yyy alla pagina z afferma che:” e provando a copia – incollare il contenuto scopro l’amara sorpresa: non si puo’ fare nulla! Il documento, nonostante sia selezionabile il testo è protetto da copiatura. La stessa cosa per il testo pdf della legislazione che avevo scaricato poco prima!.

Incacchiato come una belva ho pensato subito di aggirare l’ostacolo con il fido xpdf per windows (ebbene si … a lavoro solo microsoft!) ma non c’e’ nulla da fare, il messaggio laconico sul terminale (pdftotxt) diceva chiaramente che la trasformazione in testo del pdf non era possibile!.

  • 1a soluzione: ho stampato la pagina e sono andato dal collega con lo scanner ed ocr. Ho pensato: mo’ ti frego io! lo faccio riconoscere dal programma ocr e poi faccio 10.000 copia/incolla! Facile a prima vista, difficile in pratica perche’ anche lui aveva problemi con l’elaboratore (indovinate un po’, avevano appena installato vista e non c’era verso di fargli riconoscere proprio lo scanner!). Il risultato: due (io e lui) che, verdi dalla rabbia per non poter lavorare, si mandano a quel paese per colpa di windows (che se la rideva allegramente con una bella schermata blu!)
  • 2a soluzione guardando su internet scopro che il simpaticissimo e bravissimo Paolo Attivissimo ha descritto un modo via internet per trasformare i pdf in testo, anche quelli protetti da copia. Mi registro al sito in questione, faccio l’upload dei pdf, clicco su trasformazione ma nulla! mi dice che non e’ possibile perche’ il file e’ protetto dai diritti d’autore! A quanto pare Paolo ha scritto l’articolo tempo fa, quando la cosa ancora funzionava!
  • 3a soluzione: ovviamente linux!. Ho preso il mio bel portatile (ultra vecchio e scassato che ci mette 5 minuti buoni per accendersi) con ubuntu 7.04 ed ho fatto questi passaggi:
  • a) messo i file pdf da copia/incollare nella pennetta usb e trasferito sul portatile;
  • b) aperto il file pdf con Evince 0.8.1 / aperto il menu a tendina Modifica -> seleziona tutto / dallo stesso menu ho cliccato su copia;
  • c) aperto OpenOffice Writer / cliccato su menu a tendina Modifica -> Incolla (o incolla speciale a seconda del tipo di formattazione del testo) ed ovviamente ha incollato tutto!
  • d) salvato l’intero contenuto dell’intero pdf in un file formato ms-word (si .. tanto per far schifo a microsoft!) che poi mi sono riscaricato nel computer da lavoro, alla facciaccia della protezione acrobat e di chi ce l’ha messa!

Ovviamente ho finito il mio lavoro con grande gioia e relativo “scornamento ” di chi pregustava il mio fallimento … che alla fine non ha potuto fare a meno di domandare:” ma come hai fatto?” … La risposta è stata, ovviamente :” ai voluto SSSSSvista, microslot e acrobat writer, pagati un fracco di soldi? mo’ te li tieni!”

Ricordo a tutti che l’eventuale copia incolla e la copia anche scansionata di contenuti protetti da copyright è severamente proibita senza l’autorizzazione dell’autore ed il pagamento dei relativi diritti SIAE, e che pertanto questa guida è limitata a quei contenuti che ne sono privi (come quelli che avevo in mano io).

Sottolineo che la pubblicazione scientifica era sotto Creative Commons (ma come si fa a mettere sotto Creative Commons qualcosa e poi proteggerla con acrobat writer ???), professore si, intelligente puo’ essere sicuramente, ma saprà cosa significa CC ?

Che il contenuto delle leggi sia liberamente citabile mi sembra ovvio … o forse no? ;)

[Aggiornamento 07/06/2007 per chi usa windows]

Ho riletto il post di Paolo Attivissimo che ha aggiornato pure lui l’articolo, ma ho notato un commento di picopage che esaltava le funzionalità di pdf-XChange (home page). L’ho provato e vedo con stupore che funziona, si puo’ copia/incollare parti testo protette da “scopiazzamento”. Considerato che e’ free senza limiti di tempo non e’ poi tanto male ;)  . Ovviamente avrei preferito un prodotto OpenSource, ma come si dice ” a caval donato … “


38 Responses to “come ti frego acrobat: pdf e copia incolla (apparentemente) impossibili – aggiornato 07/06/2007”


  1. 1 Rkg
    2007 giugno 1 alle 10:28 am

    Licenza CC non significa necessariamente che puoi fare quello che vuoi con il documento!
    Non conosco la licenza specifica che hai trovato, ma tra le possibilità di CC c’è quella di non permettere opere derivate e di modificare il documento (Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate).
    Mi sembra quindi assolutamente sensato distribuire il documento CC in formato pdf (anche protetto) se non viene data la possibilità di modificarlo.

  2. 2 Bruno
    2007 giugno 1 alle 10:55 am

    Ahhhhhhh, ecco perchè io non ho mai avuto problemi con i pdf protetti :-D

  3. 2007 giugno 1 alle 12:16 pm

    @Rkg
    mm io da qui http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/2.0/it/ vedo:
    che sono libero di di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare quest’opera
    tenuto conto che il riconoscimento dell’autore dell’opera e’ evidente, tanto in premessa che nella allegata biografia, non arrivo proprio a capire perche’ impedire di riprodurre ? solo per impedire di modificarla? … mi suona tanto strano!

  4. 2007 giugno 1 alle 1:45 pm

    Le Creative Commons proibiscono la protezione del documento.

  5. 5 T3ch
    2007 giugno 1 alle 1:59 pm

    se lavori con OSX è la stessa cosa… apri il file con anteprima, selezioni tutto, lo copi e lo incolli dove vuoi :-)

  6. 6 sciarp
    2007 giugno 1 alle 11:42 pm

    si ma dice anche:

    Tu sei libero:

    * di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare quest’opera

    Alle seguenti condizioni:

    *

    Attribuzione. Devi attribuire la paternità dell’opera nei modi indicati dall’autore o da chi ti ha dato l’opera in licenza.
    *

    Non commerciale. Non puoi usare quest’opera per fini commerciali.
    *

    Non opere derivate. Non puoi alterare o trasformare quest’opera, ne’ usarla per crearne un’altra.
    *
    * Ogni volta che usi o distribuisci quest’opera, devi farlo secondo i termini di questa licenza, che va comunicata con chiarezza.
    * In ogni caso, puoi concordare col titolare dei diritti d’autore utilizzi di quest’opera non consentiti da questa licenza.
    * Nothing in this license impairs or restricts the author’s moral rights.

  7. 7 Gaio
    2007 giugno 2 alle 9:28 am

    @Michele
    Dove si fa riferimento alla protezione da modifica dei documenti nella licenza CC?
    Non ho trovato nulla… sei sicuro che non confondi la protezione da modifica con il DRM, che invece limita la fruizione dei contenuti?

  8. 8 Giack!
    2007 giugno 27 alle 9:56 pm

    GRANDE, NON SAI QUANTO HAI SEMPLIFICATO IL MIO LAVORO!!!!!!!!!!!
    GRAZIE!!!!

  9. 2007 giugno 29 alle 12:10 pm

    @ Giack
    prego :P non c’e’ di che

  10. 10 giò
    2007 ottobre 16 alle 8:35 am

    sto impazzendo con pdfxchange ma non capisco proprio come si fa a copiare e incollare il documento protett0 sigh!!!!!!

  11. 2007 ottobre 16 alle 10:30 am

    @ giò
    non e’ che per caso il file pdf deriva da una scansione convertita in immagine? in quel caso non e’ possibile copiare il contenuto con pdfxchange.

  12. 12 francesco
    2007 ottobre 24 alle 4:20 pm

    ho avuto problemi con un file pdf aperto con pdf-x-change che tra l’altro mi è molto utile e di cui ti ringrazio per la segnalazione.
    In pratica dopo aver copiato, incollando appaiono una serie di segni senza senso…
    Il pdf proviene come stampa di alcune pagine web non selezionabili. Non sono immagini, infatti nella visualizzazione html (explorer) si possono copiare e aprendo le stesse pagine con Firefox risultano perfettamente copiabili..
    Potresti aiutarmi?

  13. 2008 aprile 9 alle 6:13 pm

    Ciao!
    ho scaricato acnche io pdf-x-change in versione free. Ma non riesco a copiare, nè incollare.
    Devo scaricare una versione diversa del software?

    Mi rendo conto che sia passato molto tempo dal tuo post, ma ti ringrazio se vorrai rispondermi con quello che al momento ricordi:)
    Ciao

    Laura

  14. 2008 aprile 10 alle 10:34 am

    @ laura
    hai provato con tutti i pdf? stai attenta perche’ alcuni pdf sono immagini, quindi non li puoi modificare in alcun modo direttamente, se non aggirando il problema con lo scanner ed un buon programma ocr.
    E’ un po che non uso pdf-x-c. quindi sono so se alcune funzionalità le hanno levate …
    Se hai openoffice puoi provare a creare un documento e trasformarlo in pdf, secondo me quello lo puoi editare con pdf-x-c. … Non conosco pero’ le nuove protezioni acrobat .. magari sono riusciti a creare nuove protezioni .. ne dubito pero’

  15. 15 Manu
    2008 novembre 12 alle 1:48 pm

    Ciao a tutti!!!!
    Ho provato a scaricare Pdf-x-change e non sono riuscito a copiare e incollare le frasi che mi interessavano. Uso OpenOfice 3 e Acrobat Pro 8 e se si usa come codifica l’ AES a 128 bit (scegliendolo tra le opzioni di codifica di Acrobat) non esiste programma che riesca a togliere le protezioni. Ne ho testati ben 5 (3 in versione completa Trial e 2 in versione freeware) e non cè stato niente da fare. Tutt’ altro discorso per la protezione offerta dall’ altro codice RC4, che si è dimostrato molto debole e vulnerabile da tutti e 5 i programmi testati.
    Ho sentito la voce che in Acrobat 9 cè la possibilità di usare l’ AES a 256 bit……..qualcuno sa se è vero??????????????

  16. 2008 novembre 12 alle 5:48 pm

    @ Manu
    bo .. non saprei .. non e’ che quel documento e’ un pdf immagine … se e’ cosi’ esiste un solo metodo (già descritto in un mio commento) e nulla puo’ la prode presente o futura protezione acrobat .. anche se fosse a 99999999 bit …
    lo scopo del mio articolo non e’ incitare a fregare ma ragionare che la miglior protezione di un contenuto e’ non pubblicarlo. Se si vuole pubblicare qualcosa bisogna allora accettare che qualcuno possa condividere la nostra idea, certamente riconoscendone le sacrosante origini ed originalità (cosa che si puo’ fare tranquillamente usando licenze come la creat.comm.) … ma mettere dei laccioli all’informazione e’ davvero cosa ignorante … in qualunque forma essa sia perpetuata.

  17. 17 Manu
    2008 novembre 13 alle 9:02 am

    Ciao!!!!!
    Dopo avere cercato un po sul web ho finalmente trovato un programma (in versione Trial di 30 giorni) professionale molto completo per crakkare le protezioni dei pdf. Usa 3 metodi: forza bruta, attacchi con dizionario e ricerca della chiavi esadecimali. Riesce a togliere le protezioni impostate con l AES a 128 bit ma non può aprire in nessun modo un pdf se è protetto con password d’ apertura. Ma non serve a molto proteggere il pdf dall’ apertura perchè non avrebbe senso pubblicare un documento che puo leggere solo l’ autore…….cmq la mia ricerca continua………

  18. 18 Manu
    2008 novembre 17 alle 9:49 am

    Eccomi di nuovo…..ciao a tutti!!!!!!!
    Girando qua e l x il web ho trovato 1 pogramma gratuito ke ha le stesse funzioni di Acrobat e anke qualcosa in +…si kiama PDFill….molto buono……ma purtroppo non ha la stessa facilità d’ uso di Acrobat ed è disponibile solo in inglese….in compenso è completamente gratuito, senza limiti di tempo o di funzionalità….
    Qualcuno di voi sa come si può impedire la copia di un file da cd?????
    Mi spiego: devo realizzare dei documenti in pdf e vorrei ke si leggessero direttamente dal cd, senza avere la possibilità di poterli copiare sull’ hard disk……esiste un modo??????

  19. 2008 novembre 17 alle 7:19 pm

    @ Manu
    ma … e’ vero che scrivere non significa per forza farsi capire … ma io sono proprio contro la protezione del copyright ! .. e tu mi viene a domandare come “chiudere” ancor di piu’ un documento? per giunta mi aggiungi anche le k al posto delle ch … oibo’ ti vuoi proprio rendere antipatica ai miei occhi! ;)
    come detto piu’ volte, se non vuoi condividere: semplicemente non esprimerti!

    in verita’ esiste un modo per proteggere i cd e farli usare una sola volta … hai presente mission impossible ? :) daaaaddaaaa da da daaaadaaa (la musichina di m.i.!!!!)

  20. 20 Manu
    2008 novembre 17 alle 9:38 pm

    Eccomi di nuovo…..ho una casa da chiedere e spero ke mi possiate essere d’ aiuto…..
    Sto realizzando dei documenti in PDF ke poi passerò ad altre persone. Sto cercando un modo di proteggerle e ho provato 2 strade: la prima è la protezione tramite password (AES a 128 bit) che offre Acrobat, ma dopo un veloce giro sul web ho trovato molti programmi in grado di rimuoverla senza problemi. La seconda soluzione ke ho provato è stata la firma digitale offerta da Acrobat. Ho provato 1000 modi ma non si riesce a rimuoverla (x fortuna!!!!) xò purtroppo non blocca la copia e la stampa del pdf, cosa ke faceva la protezione con password. Si riuscirebbe a mettere sia la password ke la firma digitale (risulta comoda in quanto non posso modificare il documento in nessun modo, dopo averlo firmato)?????????Esistono software x apporre tutte e 2 le protezioni????Inoltre sto anke cercando 1 modo sicuro x impedire la copia dal cd sull’ hard disk………ma x adesso gli unici software offrivano una protezione anti-copia molto bassa…….grazie in anticipo…..

  21. 21 Manu
    2008 novembre 18 alle 11:46 pm

    Ciao a tutti…..finalmente ci sono saltato fuori…..sono riuscito a combinare la protezione con password e la firma digitale sullo stesso documento pdf. Ho testato 4 diversi PDF Cracker (3 gratuiti e 1 in versione Trial) e ha retto con tutti e 4….quelli gratuiti davano come output un pdf completamente vuoto (foglio bianco) mentre quello commerciale andava in crash ogni volta ke gli facevo aprire quel file…..La firma criptata a 4096 bit protegge la password da ogni cracker…….ottimo……almeno adesso non vedrò i miei file scopiazzati su altri file o siti (cosa ke tra l altro mi è già successa)……
    Ciauuuu……

  22. 2008 novembre 20 alle 12:42 pm

    @ Manu
    aridaje … come si dice a Roma .. ancora non hai capito che non ti e’ possibile impedire la copiatura delle tue idee? puoi usare un sistema di crittografia ad un milione di byte per proteggere il tuo documento ma basta una persona con un minimo di ingegno che ti frega .. dammi un link dove poter scaricare il tuo materiale e vedrai che in poco tempo riusciro’ a farne una copia. Se ci riesco io che mi credo ignorantissimo in fatto di informatica .. cosa vuoi che sia per chi ha un QI maggiore del mio e con conoscenze informatiche piu’ approfondite?
    Ti ripeto per l’ennesima volta i casi sono due:
    1- vuoi che gli altri conoscono le tue idee e fai in modo che ti rispettino per quello che dici riconoscendo le tue idee come originali;
    2- NON TI ESPRIMI e tieni le tue idee per te .. a quel punto le TUE informazioni sono sicurissime! (finche’ non inventeranno le sonde psichiche wireless …. :D)
    La scopiazzatura delle idee fa parte di questa societa’ ma un conto e’ riconoscerlo ed un conto è limitare l’accesso a qualcosa che se puo’ essere utile .. sara’ sicuramente copiato in tutti i modi.
    In due parole “NON FARE COME LA SIAE” che con gente come me tanto perdi perche’ esistera’ sempre un modo di agire o di pensare alternativo al tuo e migliore (cosi’ come esite al mio modo) … :D
    in altre parole “scegli la licenza CC, almeno chi ci crede in tale licenza, continuera’ a pubblicare il tuo nome sulle TUE idee riconoscendolo in infinite volte”
    ciao!

  23. 23 FRANCO
    2008 novembre 25 alle 11:49 pm

    avevo il problema della copia dei pdf protetti . Provando e riprovando ho provato ad aprire il programma di conversione Freepdf.
    Ho cliccato sulla funzione “Modifica” ho poi selezionato “modifica file pdf”, ho scelto il file poi di fronte alla schermata con scritto “crittografia” ho selezionato “128 bit” e mi sono apparse le opzioni da consentire. ho messo una lettera nel campo “cambia password” e ho dato l’ok.
    Con mio grande stupore il file ricavato risultava completamente sbloccato e potevo copiarlo tranquillamente!
    boh..
    ciao

  24. 2008 novembre 26 alle 11:22 am

    @ Franco
    grazie per l’utile indicazione :D

  25. 25 Carlo
    2010 gennaio 8 alle 10:15 am

    Ciao,

    grazie al tuo articolo sono riuscito a copiare delle parti di un pdf protetto da copia.

    Per copiare velocemente ho utilizzato anch’io evince, installato però su win!

    ciao

  26. 26 sergio mosso
    2010 maggio 27 alle 3:22 pm

    caro kijo, sono un medi ottantenne che ogni tanto si avventura stentatamente nel mondo inficito di internet. dovendo stampare un mio libro in formato pdf ho cercato inutilmente di scaricare una versione demo di acrobat sul mio acer window xp word 2003. sono così capitato casualmente nel tuo sito e nella tua corrispondenza con la simpatica manù e le sue sciarade linguistiche. voglio farti i complimenti per le tue risposte sensate e corrette.
    ti saluto molto cordialmente da roma. sergio 27 maggio 2010

  27. 2010 giugno 24 alle 9:56 am

    @ sergio mosso
    replico alla tua solo ora, il blog e’ un po’ lasciato a se stesso da diverso tempo. Mi fa piacere che la gente mi legga e soprattutto essere apprezzato (la vanità e’ un peccato a cui è difficile sottrarsi). Essere ottantenne ed usare il computer e’ segno di volontà di aggiornarsi e mente aperta. Sempre piu’ mi stupisco di come la gente considerata “matusa” sia invece molto piu’ attiva intellettualmente degli adolescenti che si limitano a seguire le mode.
    Il tuo e’ stato uno stimolo per non lasciare questo blog, per rimettermi a scrivere in maniera meno superficiale, come invece finisco per fare usando facebook.
    grazie a te!

  28. 28 miranda
    2010 settembre 24 alle 12:36 am

    ciao
    grazie a te ho risolto un bel problema…sei mitico !!!

  29. 29 Mattia
    2011 gennaio 9 alle 7:06 pm

    ecco la soluzione!

    Invece che metter sistemi operativi come ubuntu solo per un file pdf segui questa guida…

    1. TASTO DESTRO sul file pdf
    2. Clicca su “Stampa”
    3. Clicca su “INVIA A ONE NOTE”
    3. TASTO DESTRO sull’immagine (il testo pdf) che ti si è aperta
    4. Clicca su “Copia testo da questa pagina della spampa”

    ECCO

  30. 32 gabbianano
    2011 novembre 10 alle 5:38 pm

    mi lego a questo tread perche’ ho un problema simile.
    Vorrei ottenere una immagine di una pagina PDF con proporzioni esatte rispetto al foglio a4 su cui lo stamperei.
    Mi spiego: Stampo un modulo, lo scannerizzo per poterlo mettere come sfondo di un report in access (poi gli sovrappongo i campi adeguati e lo stampo bell’e compilato, e l’effetto finale è, solitamente, sufficiente a far credere ad un modulo originale + i dati).
    Questa operazione mi sgrana la grafica in maniera sensibile.
    Allora pensavo : ho il documento originale, come faccio ad ottenere un .png o un .jpg da una pagina di questo PDF ?
    (se sono fuori tema chiedo scusa per il disturbo)

  31. 2013 maggio 20 alle 7:14 am

    Oh my goodness! Incredible article dude!
    Thank you, However I am encountering troubles with your RSS.
    I don’t understand the reason why I am unable to subscribe to it. Is there anybody else getting the same RSS problems? Anybody who knows the answer will you kindly respond? Thanx!!

  32. 2013 maggio 20 alle 12:05 pm

    Superb blog! Do you have any recommendations for aspiring writers?
    I’m hoping to start my own website soon but I’m a little lost on everything.
    Would you advise starting with a free platform like WordPress or go for a paid option?
    There are so many options out there that I’m completely confused .. Any recommendations? Kudos!

  33. 2013 giugno 14 alle 12:40 pm

    Hi there would you mind letting me know which webhost you’re using? I’ve loaded your blog in 3 different internet browsers and I
    must say this blog loads a lot quicker then most. Can you recommend a good hosting provider at a reasonable price?
    Thanks, I appreciate it!

  34. 2013 luglio 22 alle 2:10 am

    Hello there! I could have sworn I’ve been to this website before but after browsing through some of the post I realized it’s new to me.
    Anyhow, I’m definitely glad I found it and I’ll be bookmarking and checking back often!

  35. 2013 novembre 1 alle 4:17 am

    Nice blog here! Also your website loads up very fast! What host are you using?
    Can I get your affiliate link to your host?
    I wish my web site loaded up as quickly as yours
    lol


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: